CARLO PETRINI E GIGI PADOVANI

10 Febbraio 2018

ore 17.30

"Slow Food. Storia di un'utopia possibile" - Giunti

La storia del movimento nato 30 anni fa per iniziativa di Carlo Petrini che oggi è diventato un’organizzazione globale sinonimo di una nuova filosofia del cibo. Un libro che traccia le vicende di Slow Food e del suo carismatico leader, uno dei “50 uomini che potrebbero salvare il Pianeta” (The Guardian).

Questa grande storia ha portato a risultati straordinari: Terra Madre Salone del Gusto che riunisce i produttori agricoli di ogni angolo del Pianeta alla consapevolezza diffusa della tutela della biodiversità, del futuro della Terra, dei valori della persona e di un futuro sostenibile. La vita e l’azione di un uomo visionario, pragmatico, cosmopolita, gastronomo agnostico che con la sua squadra è riuscito a trasformare Slow Food in una rete globale presente in 160 paesi del mondo. Le tappe e i protagonisti di una lunga rivoluzione culminata nella creazione di una struttura di eccellenza come l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo che laurea gastronomi, cuochi, mastri birrai, panificatori, gelatai, e diffonde una cultura del cibo e dell’ambiente all’insegna del Buono, Pulito e Giusto rappresentando un esempio di come si può coniugare la tutela del cibo giusto con il contributo dell’industria agro-alimentare. «Chi semina utopia raccoglie realtà» ama citare Petrini: questo libro racconta la storia di un percorso che nel nome di grandi ideali ha cambiato per sempre il nostro modo di intendere il cibo.

Igresso libero fino ad esaurimento posti.

E' un'iniziativa promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.

Video

https://youtu.be/DYup2ZI7CpQ