BPER Banca Forum Monzani
Spazio di sapere e di passioni.

MELANIA G. MAZZUCCO

In collaborazione con BPER Banca, Vi invitiamo a scoprire gli eventi in programmazione.

MELANIA G. MAZZUCCO
18/12/2022

ore 17.30

Self-portrait. Il museo del mondo delle donne - Giulio Einaudi Editore

Evento prenotabile da lunedì 12 dicembre ore 12

Nel Museo del mondo, pubblicato nelle Frontiere nel 2014, Melania Mazzucco aveva compiuto un viaggio alla ricerca dei capolavori più amati della pittura di ogni tempo, opere di artisti «coi quali vale la pena di trascorrere il tempo. Non necessariamente i maestri più celebrati… Ma anche gli irregolari, gli anomali». Tra questi ultimi potremmo certamente considerare le donne che per secoli, nonostante il talento e la bravura, non hanno potuto esercitare l’arte con i mezzi e le prospettive degli uomini. Mazzucco ritorna oggi con un nuovo Museo, affrontando opere nelle quali la donna è «soggetto due volte»: è una donna che concepisce e realizza il quadro, ed è una donna anche il soggetto del dipinto. Un percorso tutto femminile, dove le donne «rivendicano il diritto di volgere le spalle ai lavori domestici», per realizzare se stesse nell’arte, fuori dai ruoli che la società e la cultura del tempo assegnano loro. In questo nuovo Museo, il lettore incontrerà pittrici straordinarie, la cui grandezza è stata spesso ignorata, e non potrà fare a meno di domandarsi se il canone non abbia volutamente dimenticato il loro nome, perché le donne non potevano mai dipingere abbastanza bene, e gli studiosi e i pittori preferivano sospettare che dietro le loro opere si nascondesse sempre una mano maschile. Per questo, d’altronde, Elisabetta Sirani, nel diciassettesimo secolo, firmava i suoi quadri, anche se a quel tempo i colleghi non usavano farlo: non solo per rivendicare la propria unicità, ma anche per evitare che l’opera venisse attribuita al padre pittore (che peraltro Elisabetta serviva e accudiva, vivendo segregata in casa con lui). Mazzucco sostiene che dovremmo imparare a rovesciare la frase del Vasari che, a proposito di Plautilla Nelli, affermava: «Avrebbe fatto cose meravigliose se, come fanno gli uomini, avesse avuto commodo di studiare et attendere al disegno e ritrarre cose vive e naturali». «Proviamo a utilizzare una proposizione avversativa invece che una congiunzione. Nonostante, invece che se. Nonostante non avesse potuto studiare né conoscere il mondo e la natura, nonostante avesse dovuto lavorare su repertori e immagini di altri e creare pittura dalla pittura e non pittura dalla natura e della vita, nonostante avesse difficoltà ad aggiornarsi e nessuna libertà di muoversi, Nelli possiede cognizioni geometriche, un buon disegno, il dono di combinare i colori. È una Maestra, insomma». Questo nuovo Museo è costruito come un viaggio nella vita della donna, dalla nascita alla morte, passando per l’infanzia, la maternità, l’erotismo, il lavoro, la solitudine, la vecchiaia. Da Artemisia Gentileschi a Plautilla Briccia («l’architettrice»), da Frida Kahlo a Georgia O’Keeffe, fino a Carol Rama, Louise Bourgeois e Marlene Dumas, Mazzucco ci affascina e ci coinvolge con nuovi, emozionanti racconti dall’universo della pittura, fedele al principio che l’aveva guidata nella prima scelta: «Il desiderio di un’opera è l’unico criterio veramente fondamentale della mia selezione… Ne scrivo per ritrovarla, e rivivere l’esperienza di quell’incontro».

Sarà possibile seguire l'incontro in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube BPER Banca Forum Monzani o dall'account Twitter @GruppoBPER_PR

 

L'iniziativa è promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.